Home Come raggiungere le grotte Visite tradizionali Escursioni speleologiche Informazioni e prenotazioni  
   
Grotte di Val de' Varri
Attraverso un suggestivo itinerario ambientale e didattico è possibile visitare le grotte di Val de' Varri: dopo aver percorso il sentiero d' ingresso, ci si trova improvvisamente di fronte il maestoso e selvaggio dirupo del "grottone", ai piedi del quale, nel periodo invernale, il Rio Varri riversa tumultuosamente nelle viscere della terra la sua cascata d'acqua.
Da qui si accede al ramo sinistro della grotta (la zona archeologica) che testimonia la presenza dell'uomo Appenninico della media età del bronzo, e il ramo destro (fossile), formato dal lento e millenario lavoro dell' acqua con numerose concrezioni che hanno dato luogo al gioco fantastico si stalattiti e stalagmiti: un lavoro certosino realizzato ad arte della natura.
Lo spettacolo è arricchito dalla scenografia di corsi d'acqua che si aprono come a formare piccoli specchi.
Le grotte

La grotta di Val Dè Varri è uno dei principali inghiottitoi dei monti Carseolani; esplorate per la prima volta nel 1929 è stata aperta al pubblico nell’anno 2003 ed ha uno sviluppo sotterraneo di 1800 metri, percorso quasi per intero dall’acqua.
>> Leggi

Dove si trovano

Le grotte si trovano nel Comune di Pescorocchiano, nell'Appennino abruzzese, tra i monti Carseolani (Monte Val de' Varri - Monte Faito - Monte San Nicola) e i monti del Cicolano a nord, a pochi chilometri dal lago del Salto.

>> Leggi

Visite tradizionali

Un accompagnatore vi guiderà lungo un percorso didattico illustrato da nove pannelli educativi, ricchi di informazioni utili: i pannelli didattici consentiranno di effettuare vere e proprie lezioni sul campo.

>> Leggi

Escursioni speleo

Su prenotazione è possibile organizzare escursioni per gruppi: verrete equipaggiati con un casco speleo con lampada per iniziare una suggestiva ed emozionante visita di circa 4 ore, accompagnati da due guide speleologiche.
>> Leggi

In qualunque modo si visitino le Grotte di Val de' Varri ricordiamo sempre che ci troviamo in un ambiente fragile che necessita di profondo rispetto e di educazione: lasciamoci coinvolgere dalla sua bellezza creata dalla natura nel corso di millenni senza permettere che tale tesoro venga minacciato o alterato.


   
  Regione Lazio
   
Comune di Pescorocchiano